“Il Tango inteso come danza dell’abbraccio in cui la comunicazione tra i ballerini coinvolge ogni parte del corpo. Un tango attraverso cui ciascuno potrà esprimersi attraverso una gestualità personale data dalle infinite declinazioni del passo, piuttosto che attraverso uno schema coreografico. Un tango fatto di eleganza, armonia e qualità del ritmo. Un tango in cui due persone si abbracciano per ballare tre minuti di una storia che vive solo li. Un tango che non conosce passato né futuro ma solo eterno presente.”  F.Giliberti